San Giacomo e il conte Ruggero tornano a casa!

 In Comunicazione ai soci, notizie

Esito del concorso

Tra gli obiettivi del programma 2019 ai quali abbiamo lavorato con impegno ed entusiasmo, quello della ricollocazione nella facciata della Basilica di San Giacomo delle statue di San Giacomo e del Conte Ruggero era tra i più ambiziosi e affascinanti.

Purtroppo il Concorso che abbiamo bandito e che ha avuto ampia partecipazione   – sette gli artisti che vi hanno preso parte –   non ha consentito di selezionare la terna di progetti tra i quali il Consiglio di Presidenza avrebbe, poi, d’intesa con la Soprintendenza, selezionato quello del vincitore cui affidare il compito di realizzare le due statue.

E non perché non vi fossero bozzetti degni di essere realizzati, ma perché errori dei partecipanti, nella maggior parte dei casi per avere reso riconoscibili le loro proposte in violazione delle norme concorsuali che li obbligavano a presentare progetti anonimi,  non hanno consentito di poter valutare le opere, tranne una, pervenute.

Ma non rinunciamo a questo sogno.

In una nota inviata al Parroco delle Basilica, arcidiacono Nicola Vitale ed ai componenti della Commissione del Concorso   – che ringraziamo per avere voluto dedicare “sponte gratisque” tempo ed impegno ai suoi lavori –  ho scritto che purtroppo, il loro amore per la città, l’impegno a servirla, il loro desiderio di bellezza non sono bastati. 

E che, a questo punto, “Genius Loci” deve prendere atto con umiltà, seppur con rammarico, che quella speranza di restituire alla Basilica le due statue di San Giacomo e del Conte Ruggero non possa più raggiungersi per il tramite del concorso e che altre strade debbano, da altri, essere percorse.

Ma chiarendo subito che “Genius Loci non compie, però, un passo indietro, ma di lato, perché altri possano farsi avanti” e che se altri vorranno, come speriamo dal profondo del cuore,  “lavorare a questo progetto, sappiano sin d’ora che potranno sempre contare sul nostro generoso ed entusiasta contributo“.

Speriamo, dunque, di poter tornare presto a lavorare per questo progetto e di poter affermare, orgogliosi e felici che “San Giacomo e il conte Ruggero tornano a casa”!

Il Presidente
Francesco Iudica

VERBALE

Post recenti

Leave a Comment

Contatti

Ti risponderemo il prima possibile :-)

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt